Argomento rilevante: Fanucci Editore

gen 2012

568 d.C. I Longobardi. Il re solo

IMG_118

2012 – 568 D.C. I Longobardi. Il re solo.
Fanucci Editore

E’ il 568 d.C. e un’interminabile teoria di carri e guerrieri valica le Alpi e invade l’Italia. Due popoli sono pronti a scontrarsi con ferocia per il proprio futuro e ad amarsi con disperazione nell’immediato presente.
Il Sommo re Alboino e Rosmunda, la sua sposa ribelle, sono a capo della carovana. Ognuno con i propri fedelissimi, i sogni e gli ardori, la rabbia e le passioni.
Una storia mai raccontata di donne forti che si alleano tra di loro, pietose per le vittime e ribelli contro i soprusi, e di uomini che resistono e combattono, perché è quello che sanno fare meglio.

Leggi tutto

mag 2011

I Longobardi. La grande marcia.

IMG_120

568 d. C. I Longobardi. La grande marcia – 2011
Fanucci Editore

E’ il 568 d.C. e i Longobardi emigrano dalle pianure della Pannonia diretti in Italia. Li muove il grande sogno di un impero del Sommo re Alboino e la pressione degli Avari ai loro confini.
E’ il primo libro sul popolo longobardo, la vera storia dell’incontro tra Rosmunda e Alboino, del loro rapporto tormentato e degli intrighi feroci di una corte che lotta per la sopravvivenza.
In Italia, pronti ad organizzare la resistenza, un manipoli di guerrieri, donne della nobiltà e del popolo che decidono di non arrendersi all’invasore e di combattere fino all’ultimo per la libertà…

Leggi tutto

apr 2010

Tutto di personale

IMG_108

Tutto di personale
Fanucci Editore

Sara non è più la ragazzina smarrita, protagonista di CBCR. Ora è cresciuta e ha 19 anni. Si è iscritta all’Università ed è andata a vivere da sola, ma per lei è sempre tutto terribilmente personale: la madre che non è come le altre madri, il padre che fa il papà con i figli altrui, le amiche che la tradiscono, i ragazzi che non hanno coraggio. Lei ha il suo vetro personale dietro cui ripararsi, ma un giorno qualcuno lo manderà in pezzi. Ma Sara è Sara. In un modo suo, personale, troverà la forza, ancora una volta, di ricominciare.

Leggi tutto

nov 2008

CBCR. Cresci bene che ripasso

IMG_107

CBCR Cresci bene che ripasso
Fanucci Editore

La vita della giovane protagonista è un’altalena di periodi tumultuosi, a tinte forti, come le tele di un pittore: c’è il periodo Grigio, quello Arcobaleno, quello Oro e così via. Perché lei è un’artista. Un’artista del conflitto. Per fortuna, sul suo personale pianeta, per autocombustione, si crea l’Amore, e le tensioni si allentano. Ma in agguato, c’è il periodo peggiore di tutti, quello Nero, e per superarlo ci vorrà tutta la forza e la passione che solo un’adolescente può mettere in campo.

Leggi tutto